Radio Città Futura

Ultimaora
A+ A A-

Vittorio De Sica. L’arte della Scena

Vittorio De SicaVittorio De Sica, uno dei grandi protagonisti della stagione d’oro del cinema italiano, sarà il 18 dicembre al centro di una giornata di proiezioni ed incontri alla Casa del Cinema di Roma. Si comincia alle 16.20 con la proiezione di Matrimonio all’italiana (1964, 102’), interpretato da altri due grandi del cinema italiano: Sophia Loren e Marcello Mastroianni. La storia, un classico del teatro italiano del ‘900, narra dell’ex prostituta Filumena Marturano, che lega a sé per la vita il ricchissimo Domenico Soriano rifiutando di rivelargli quale, fra i tre figli che ha avuto, sia davvero figlio suo.

Alle ore 18.00, seguirà un incontro moderato da Alberto Crespi, con Roberto Cicutto, Flavio De Bernardinis, Emi De Sica, Andrea De Sica, Piera Detassis. Nel corso dell’incontro verrà presentato il volume di Flavio De Bernardinis “Vittorio De Sica. L’Arte della Scena”. L’attrice Silvia Giuliano leggerà alcuni passi del libro, che partendo dalla biografia di De Sica ancora bambino analizza con accuratezza e ricchezza di fonti e di riferimenti la figura e l’arte del grande attore e regista lungo un arco temporale che va dal 1923 al 1974 attraversando dapprima la scena teatrale per poi passare all’esperienza cinematografica che raggiungerà il suo culmine con i capolavori del neorealismo: Sciuscià, Ladri di biciclette, Miracolo a Milano, Umberto D., La ciociara, Il giardino dei Finzi Contini.

Visite: 37

Inconscio italiano

LA20CONQUISTA20DELLIMPERODal 4 al 7 dicembre, alla Casa del Cinema di Roma, organizzata da AAMOD e Istituto Luce – Cinecittà, c’è la rassegna LA CONQUISTA DELL’IMPERO E LE LEGGI RAZZIALI. Nell’ottantesimo anniversario della promulgazione delle leggi razziali in Italia, sarà l’occasione per registi, storici contemporanei, critici cinematografici,studiosi per analizzare attraverso il cinema (documentario e di finzione), un pezzo importante di storia italiana del ‘900. ad aprire il ciclo di film ed incontri sarà Inconscio italiano, film documentario diretto da Luca Guadagnino e scritto da Giuppy d'Aura. . La proiezione, in programma il 4 dicembre alle ore 20, sarà introdotta da Enrico Bufalini, Alessandro Triulzi e Vincenzo Maria Vita alla presenza dello stesso regista.

IL PROGRAMMA

INCONSCIO ITALIANO

Regia: Luca Guadagnino
E’ un film-saggio che, partendo dalla drammatica esperienza dell'occupazione in Etiopia, riflette sulle origini stesse dell'identità italiana. Diviso in due parti il film dà voce a sei intellettuali che analizzano attraverso le loro riflessioni il passato coloniale dell'Italia fascista e il presente italiano. La seconda è invece composta da una suite di montaggio che, destrutturando l'idea del documentario di propaganda del regime, indaga su ciò che in quelle immagini rimaneva velato.

Visite: 74

Notte horror con il cinema di Dario Argento

VILLINO CRESPIIl Villino Crespi, o Villa Crespi, è un elegante edificio liberty, circondato da un piccolo parco, in via Giuseppe Antonio Guattani 17, a Roma. In passato è stato spesso location di importanti produzioni cinematografiche, da "C'era una volta in America" di Sergio Leone a "Il giardino dei Finzi-Contini" di Vittorio De Sica, solo per citarne due. Il 31 ottobre, la notte di Halloween, sarà lo scenario di un evento che allo scoccare della mezzanotte avrà per protagonista il cinema di Dario Argento. Presente il maestro italiano dell’horror, verrà proiettato "4 Mosche di velluto grigio", terzo capitolo della cosiddetta trilogia degli animali. Ad anticipare l'evento, altri due appuntamenti: il primo alle 18 per una visita guidata nella struttura del Villino Crespi e la visione di dieci delle più famose scene cinematografiche girate al suo interno, e il secondo alle 21 con la proiezione di "Suspiria" sempre del maestro Argento. A promuovere l’iniziativa è l’associazione Piccolo cinema America, con il sostegno di IPAB - Opera Pia Asilo Savoia, in collaborazione con IPAB IRAS - Istituti Riuniti di Assistenza Sociale e con il patrocinio della Regione Lazio. I posti sono limitati, solo 70 e l'ingresso sarà consentito soltanto a chi per tempo si è prenotato.

Visite: 138

Roma Citta' Futura s.c.p.a. Via Angelo Bargoni, 78 - 00153 Roma - P.Iva. 06748021000