Radio Città Futura

Ultimaora
A+ A A-

Ombre della sera: storie di ex detenuti (video)

1Martedì 7 Novembre, doppia presentazione romana, del docu-film Ombre della Sera, opera prima di Valentina Esposito, che racconta storie di ex detenuti, il loro ritorno a casa, il difficile lavoro, tra mille rimpianti, di ricostruzione di una nuova vita fuori dal carcere. Il film, prodotto da Simonfilm e Lupin Film ed interpretato da detenuti in misura alternativa e da ex detenuti del Carcere di Rebibbia (oggi attori della compagnia Fort Apache), sarà proiettato alle ore 21.30 al Cinema Farnese Persol (Piazza Campo dè Fiori, 56). Nel pomeriggio però, alla presenza della regista e del cast di attori ex detenuti, ci sarà una proiezione speciale all’interno della Casa Circondariale di Regina Coeli. 

“Mi sono mossa con discrezione tra la verità e la ricostruzione cinematografica - sottolinea la regista - per raccontare la condizione emotiva di chi è condannato per sempre a vivere tra la vita dentro e quella fuori dal carcere, tra le ombre del passato e il bisogno disperato di ritrovarsi nel presente”.

Realizzato con il Patrocinio del Ministero della Giustizia, Ombre della Sera, ha iniziato un tour nelle sale con una distribuzione indipendente che sta toccando carceri, università e e realtà dell’associazionismo.
Le tappe dopo Roma: Catania (13 novembre, Cinema King), Livorno (19 novembre, Cinema Grattacielo) e La Spezia (4 dicembre, Cinema Il Nuovo).

Visite: 220

Brutti e cattivi. Al cinema

brutti e cattivi posterUn mendicante paraplegico soprannominato il Papero; una donna senza braccia detta la Ballerina; un tossico rastaman detto il Merda e un nano rapper il cui nome d'arte è Plissé. Sono gli improbabili componenti di una banda della periferia romana protagonista del film “Brutti e cattivi” di Cosimo Gomez, con Claudio Santamaria, Marco D'Amore, Sara Serraiocco, Simoncino Martucci, Narcisse Mame.

La banda mette a segno una rapina nella banca dove il boss di un potente clan mafioso cinese nasconde i proventi delle sue attività illecite. Dopo il colpo però le cose si complicano…

Visite: 157

In Tv più cinema e fiction made in Italy

bellezzaIl Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legislativo che riforma le norme in materia di promozione delle opere europee e italiane da parte dei fornitori di servizi di media audiovisivi. La riforma per le quote tv voluta dal ministro della Cultura, prevede più cinema e fiction “made in Italy” sulle Tv in Italia. Per l’entrata a regime delle nuove quote minime per la promozione di opere europee e italiane, è comunque prevista una gradualità, scandita in più anni. Dopo un periodo di moratoria nel 2018, sarà poi l’Agcom a verificare il rispetto degli obblighi e a comminare le sanzioni, che il decreto aumenta sensibilmente. Il decreto anticipa inoltre quanto previsto nel nuovo testo della direttiva EU sui ‘servizi media e audiovisivi’, in via di definizione, e introduce obblighi di programmazione e investimento anche per l’on demand (Netflix, Amazon, ecc.). Viene inoltre meglio definita l’opera di espressione originale italiana, non più collegata esclusivamente alla lingua.Per il ministro dei Beni e delle Attività cultuali e del Turismo, Dario Franceschini si tratta di “un provvedimento concreto che serve a aiutare, tutelare e valorizzare il cinema, la fiction e la creatività italiane”.

 

Visite: 262

Roma Citta' Futura s.c.p.a. Via Angelo Bargoni, 78 - 00153 Roma - P.Iva. 06748021000