Radio Città Futura

Ultimaora
A+ A A-

Elezioni 4 marzo: istruzioni per l'uso

fac simileUna scheda rosa per la Camera, una gialla per il Senato. Domenica 4 marzo, agli elettori che si recheranno ai seggi per eleggere il nuovo Parlamento, verranno consegnate due schede ( tre nelle regioni dove si vota anche per le amministrative, ovvero Lazio e Lombardia). Sarà la prima volta con il nuovo sistema elettorale ribattezzato "Rosatellum" e sono forti i timori che molti elettori possano sbagliare ed invalidare quindi il loro voto. Attraverso spot televisivi ed anche con le pagine speciali dedicate al voto sul proprio sito internet, il Ministero dell'Interno è impegnato a spiegare agli italiani come si vota, pubblicando anche il fac simile della scheda.

La scheda sia per Camera che per il Senato è divisa in rettangoli: nella parte superiore di ogni rettangolo è riportato nome e cognome del candidato uninominali; nella parte inferiore la liste o le liste che lo supportano.L'elettore darà il suo voto con l'unica scheda sia per la parte uninominale (candidato unico della coalizione, indicato con nome e cognome sopra i simboli che lo sostengono) che per la proporzionale, dove i partiti corrono per se e sulla quale si applicano le soglie di sbarramento. Se non si vuole correre il rischio che il proprio voto venga annullato, bisogna ricordarsi due cose: non è valido il voto disgiunto (ovvero votare un candidato e una lista che non lo sostiene) e non ci sono le preferenze (quindi non si può indicare una preferenza tra i candidati del listino di partito, ovvero l'elenco di nomi riportato accanto ai simboli).

Scopri di più

Lo spot TV

Visite: 14

Roma, PalaCavicchi: Canapa Mundi 2018

canapaQuando si parla di una fiera dedicata alla canapa, a tanti scappa immediato il sorrisino e di riflesso il gesto volto a mimare l’azione del fumo. Ma al di là dei pregiudizi che la circondano, la canapa, pianta molto versatile e resistente, è molto di più di ciò che i più credono, “ingrediente” in forte ascesa negli alimenti dell’eccellenza italiana come l’olio, il pane, la pasta, preziosa nella cosmesi, come farmaco curativo e preventivo per tantissime patologie ed elemento essenziale nella bio-edilizia antisismica e coibentante. A questo mondo è dedicata la Fiera Canapa Mundi, che giunta alla quarta edizione, si svolge dal 16 al 18 febbraio al PalaCavicchi, a Roma (via Ranuccio Bianchi Bandinelli, 130). Un’opportunità per fare la conoscenza di questo vasto mondo in forte espansione, dalle notevoli potenzialità, anzitutto economiche.

L’edizione di quest’anno presenta importanti novità: il nuovo padiglione, innanzitutto: ulteriori 1500 mq, per un totale quindi di 9000 mq, per accogliere le numerose richieste di nuove aziende italiane ed estere. E poi il nuovo look del sito della rassegna e gli show-cooking che hanno lo scopo di presentare l’alta cucina a base di canapa.
E ancora le tante e inedite proposte degli espositori e delle associazioni: workshop, sfilate, musica, racconti, giochi, show. Quest’anno sarà presente anche l'Istituto Europeo di Design che proporrà in anteprima dei vestiti in canapa commissionati dal Festival del Cinema di Spello, oltre all’Istituto di Moda di Caserta con una sfilata di 12 modelli di vestiti moderni in canapa ottenuti dal vecchio corredo ricevuto dalle nonne. Una fiera anche per le famiglie, per le quali è stato potenziato il servizio dell’area bimbi. Importante anche l’area ristorazione, con stand tradizionali, ma anche 100% gluten free, vegan e naturalmente a base di canapa.

http://canapamundi.com/

Visite: 93

100 fiaccolate per Giulio

giulio sitoA due anni esatti dalla scomparsa di Giulio regni, l'Italia si tinge di giallo. Oggi, 25 gennaio, promosse da Amnesty International, fiaccolate si terranno in oltre 100 piazze italiane per chiedere giustizia e verità per il giovane ricercatore torturato e ucciso in Egitto.La famiglia Regni parteciperà all'iniziativa organizzata nella piazza di Fiumicello (Udine), paese natale di Giulio. Alle 19.41 i partecipanti alzeranno la loro fiaccola gialla e rimarranno in silenzio per qualche minuto. Seguirà un incontro "Pensieri, parole e musica per Giulio", con la partecipazione, di personalità della cultura e dello spettacolo che in questi due anni molto si sono impegnati per chiedere di fare piena luce sulla tragica vicenda.

In una lettera ai giornali il procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone ha indicato i punti fermi dell’indagine. “E’ stata messa a fuoco l'azione degli apparati pubblici egiziani che avevano concentrato la loro attenzione su Regeni con modalità sempre più stingenti” ha detto il magistrato che ha anche evidenziato quelle che definisce “contraddizioni evidenti” fra le dichiarazioni del mondo universitario di Cambridge ( per il quale Regni conduceva le sue ricerche) e quanto emerge dalla corrispondenza di Giulio.

Visite: 101

Radio Colonna

Meteo Lazio

Seguici su Facebook

Roma Citta' Futura s.c.p.a. Via Angelo Bargoni, 78 - 00153 Roma - P.Iva. 06748021000