Radio Città Futura

Ultimaora
A+ A A-

Roma, 25 aprile: tra celebrazioni e polemiche

partigianiIniziative, cerimonie e cortei attraverseranno la giornata del 25 aprile, Festa della Liberazione dal nazi-fascismo. La manifestazione più importante si terrà come sempre a Milano, con il tradizionale corteo che nel pomeriggio terminerà in piazza Duomo, dove dal palco si alterneranno gli interventi del sindaco della città, Giuseppe Sala, del segretario della Cgil Susanna Camusso, del presidente di Libera don Luigi Ciotti e della presidente nazionale di Anpi Carla Nespolo. Per l'occasione verrà anche trasmessa una video-intervista alla senatrice a vita Liliana Segre, sopravvissuta alla Shoah.

A Roma le celebrazioni saranno aperte alle ore 9.00 dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che si recherà all'Altare della Patria per la cerimonia di omaggio alla tomba del Milite Ignoto. Per la durata della cerimonia verrà chiusa parzialmente al traffico piazza Venezia ed alcune linee di bus deviate.Anche a Roma in programma un corteo promosso dall’Anpi che partirà alle 9.30 da via Genocchi (parcheggio della Regione Lazio) e arriverà a Porta San Paolo. Qui le premesse sono, purtroppo, di una giornata nel segno delle divisioni. Nei giorni scorsi si è tentato in tutti i modi di evitare quanto avvenuto negli ultimi anni con la presa di distanze della comunità ebraica, contraria alla presenza di rappresentanze pro-Palestina ostili ad Israele. L’ultima presa di posizione in tal senso è esplicita: "Senza una presa di posizione netta di ANPI e Campidoglio in merito alla presenza di gruppi organizzati con bandiere palestinesi l'accordo per il corteo unitario del 25 aprile a Roma salta". L’Associazione Nazionale Partigiani dal canto suo invita a partecipare alla manifestazione, richiamando “lo spirito unitario della resistenza italiana. Le ragioni del 25 aprile –dice ancora l’ANPI- stanno come monito e risposta per non soccombere ai vecchi e ai nuovi fascismi". Il Campidoglio da parte sua, respinge “ogni tentativo di strumentalizzazione della manifestazione per rivendicazioni diverse da quelle indicate dagli organizzatori stessi".

 Ma il 25 aprile riserva ai romani e ai turisti molti altri appuntamenti di segno diverso. Eccone alcuni: anche quest’anno, Roma, nell’area delle Terme di Caracaolla, accoglierà il Gran Premio della Liberazione di ciclismo, giunto alla 73esima edizione. A Villa Borghese ultimo giorno per visitare il Villaggio della Terra, mentre al laghetto dell’Eur torna Sport in Famiglia. A Testaccio, concerti, mostre, visite guidate, reading, proiezioni, sport, street food, laboratori per bambini per T/Festaccio-Fermenti in t/festa. Sempre a Testaccio, nell’area dell’ex Mattatoio, nell’ambito dell’Outdoor Festival, musica e arte urbana si intrecciano. Per gli amanti della birra, al Casale 4.5 in via Ardeatina 1696, si rinnova l’appuntamento con “Un mare di birra… sul prato”, giunto alla sua ottava edizione. Tanti gli appuntamenti anche fuori porta.

Roma Citta' Futura s.c.p.a. Via Angelo Bargoni, 78 - 00153 Roma - P.Iva. 06748021000