Scuola al via in nove regioni: in sicurezza, con il green pass e con il 93% degli insegnati vaccinati

Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Umbria, Veneto, Valle d'Aosta. In queste regioni e nella Provincia di Trento, stamani è suonata la campanella: per oltre 3 milioni e 800 mila studenti sono riprese le lezioni. Aveva cominciato il 6 settembre la Provincia di Bolzano, mentre domani, 14 settembre, toccherà alla Sardegna, il 15 a Campania, Liguria, Marche, Molise e Toscana e il 16 settembre a Friuli Venezia Giulia e Sicilia. Gli ultimi a ritornare in classe saranno gli oltre 813mila alunni delle Regioni Calabria e Puglia, il 20 settembre.
E’ un ritorno in classe nel segno della sicurezza, con oltre il 93% del personale scolastico vaccinato. E il ministro Bianchi assicura: “Non sarà più possibile mettere in dad una intera regione, se ci fossero rischi si interviene in forma mirata, siamo attentissimi al contagio ma anche agli altri studenti, la solidarietà torni ad essere al centro”. E da stamani è attiva la piattaforma per il controllo del Green pass nelle scuole. Il ministro ha anche ribadito la volontà di giungere a far “togliere le mascherine laddove in classe siano tutti vaccinati. "E' la nostra direzione di marcia, è una indicazione chiara del decreto del 6 agosto”.
Sicurezza sanitaria e garanzia di un inizio scolastico con i docenti al loro posto: sono stati assunti con contratto a tempo indeterminato 59.425 docenti (di cui 12.840 incarichi conferiti in base alle procedure del decreto sostegni bis) mentre da nominare ci saranno solo le supplenze brevi che vengono decise dai dirigenti scolastici.

Magazine

  1. Mondo
  2. Italia
  3. Arte e Cultura
  4. Musica
  5. Media e TV
  6. Roma

Video dalla rete

Watch the video

parlamento europeo