Chi è Enrico Michetti, l’uomo scelto dalla destra per conquistare il Campidoglio?

Per tanti è un perfetto sconosciuto, anche per alcuni leader del centrodestra nazionale e locale che alla fine, sotto la pressione di Giorgia Meloni, hanno dovuto fare buon viso a cattivo gioco e far ricadere su di lui la scelta di guidare la coalizione di centrodestra alla cosa per il Campidoglio. Ma Enrico Michetti, 55 anni avvocato amministrativista e commentatore-tribuno sull’emittente romana Radio Radio, dove in più di una circostanza si è reso protagonista di qualche improvvida uscita se non gaffe, non sembra essere affatto sconosciuto alla Guardia di Finanza e alle autorità giudiziarie, le cui attenzioni in passato si sono appuntate in particolare sulla “Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana”, di cui Michetti è direttore e i conti personali dell’avvocato. Da avvocato amministrativista, Michetti ha difeso regioni e comuni, costruendo una rete di rapporti e di relazioni economiche che hanno attirato le attenzioni, della stessa autorità anti-corruzione Anac.

Ecco cosa scrive Nello Trocchia su Domani di Enrico Michetti