Kyiv precisa le cifre dei suoi soldati morti in guerra: 13mila, non 100mila come detto da Ursula von der Leyen

"I nostri soldati morti sono 13 mila. Sbaglia Von der Leyen a dire che sono 100 mila". Sulla polemica sul numero di militari ucraini morti nel conflitto adl febbraio scorso, interviene il consigliere della presidenza ucraina, Mykhailo Podolyak. "Abbiamo le stime ufficiali dello stato maggiore dell'Esercito - ha detto intervistato da Channel 24 - oscillano tra i 10mila e i 13mila morti. Stiamo parlando apertamente del numero dei caduti".

Per Podolyak sono errate le cifre fornite dalla presidente della commissione Ue Ursula Von der Leyen che ha parlato di 100mila morti. "Per questo hanno cancellato il video e corretto questa cifra", ha aggiunto, riferendosi al fatto che un portavoce della commissione ha ammesso l'errore, dicendo che la cifra si riferiva a morti e feriti. Per il consigliere ucraino il numero dei civili uccisi è viceversa molto superiore ai 20mila citati sempre dalla presidente della Commissione Ue.